• Federalberghi

    Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia.

     

    L'associazione rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

     

    Aderiscono a Federalberghi più di 27.000 alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 131 Associazioni territoriali.

     

    È socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo.

     

    Il Presidente è Bernabò Bocca, il Direttore Generale è Alessandro Massimo Nucara.​​

  • Assemblea Nazionale 2015

    La 65a Assemblea di Federalberghi si svolgerà sul Lago di Como, dal 15 al 17 maggio 2015, con il seguente programma:

     

    15 maggio

    - riunioni dei comitati nazionali

    - welcome dinner

     16 maggio

    - convegno pubblico

    - assemblea istituzionale

    - cena di gala

     17 maggio

    - visita di Expo 2015 

     

    scheda di partecipazione assemblea Federalberghi 2015.pdf

  • credito di imposta per la digitalizzazione

    Il Ministro del Turismo ed il Ministro dell'Economia hanno firmato il decreto che disciplina l'erogazione del credito di imposta per la digitalizzazione delle strutture ricettive.

     

    Sino a 12.500 euro per ogni struttura, per spese relative ad impianti wi-fi, ai programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti.

     

    Per la presentazione delle domande relative alle spese sostenute nel corso del 2014, occorrerà attendere la definizione delle procedure informatiche.

     

    il testo del decreto: tax credit digitalizzazione.pdf

  • Istruttoria dell'antitrust su Booking.com ed Expedia

    Il Consiglio Direttivo di Federalberghi ha esaminato gli impegni che Booking.com ha presentato all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ritenendoli insufficienti a ristabilire corrette condizioni di mercato e deliberando conseguentemente di chiedere all'Autorità che le clausole di parity vengano completamente bandite, anche in relazione alle offerte da pubblicare sui siti degli alberghi.

     

    Analoga valutazione è stata espressa dalle organizzazioni consorelle degli altri Paesi europei ed è stata ufficializzata con una nota di Hotrec, con la quale si sottolinea che gli albergatori non sono attualmente liberi di decidere autonomamente i prezzi delle camere e le condizioni da offrire ai diversi canali di distribuzione e che tali limitazioni impediscono ai clienti di godere dei vantaggi che possono derivare dalla concorrenza.

     

    Booking.com avrà tempo sino al 2 marzo per formulare le proprie controdeduzioni ed eventualmente proporre modifiche accessorie agli impegni. La data di conclusione del procedimento è fissata al 1° aprile 2015.

     

    Federalberghi ricorre ad Antitrust contro le olta - terza edizione - 2015.pdf

  • L'antitrust sanziona Tripadvisor

    L'Autorità Antitrust, accogliendo le istanze di Federalberghi, ha comminato una multa di 500.000 euro a Tripadvisor e gli ha vietato di diffondere informazioni ingannevoli sull'attendibilità delle recensioni pubblicate.

     

     

    TripAdvisor, entro il termine di 90 giorni dalla notifica del provvedimento, dovrà comunicare all'Autorità le iniziative assunte in ottemperanza alla diffida, idonee a rimuovere l'ingannevolezza delle informazioni divulgate mediante il sito, con le quali vengono enfatizzate la veridicità e l'affidabilità delle recensioni dei consumatori.

     

     

    Le aziende alberghiere sono invitate a monitorare la condotta di TripAdvisor, al fine di verificare l'effettiva cessazione delle pratiche commerciali ritenute scorrette dall'Autorità Antitrust. 

     

    Antitrust sanziona Tripadvisor.pdf

  • Stop all'abusivismo

    ​Federalberghi denuncia la proliferazione indiscriminata di esercizi abusivi e semi-abusivi, che inquinano il mercato con un'offerta parallela, che sfugge a qualunque obbligo, a partire da quelli basilari in materia di fisco, previdenza, lavoro, igiene e sicurezza.

     

    Tali forme di concorrenza sleale danneggiano tanto le imprese turistiche tradizionali quanto coloro che gestiscono in modo corretto le nuove forme di accoglienza.

     

    La nostra posizione, sintetizzata dallo slogan "stesso mercato, stesse regole", mira a richiedere regole adeguate e controlli efficaci, per far sì che tutti gli operatori assicurino determinate garanzie ai turisti, ai lavoratori, alla collettività.

     

    stop abusivismo.pdf

  • Convertito in legge il decreto cultura e turismo

    Il Parlamento ha convertito in legge il decreto legge recante disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo (legge n. 106 del 2014).

     

    Di particolare interesse per le imprese turistico ricettive:

     

    - il credito di imposta sino a 12.500 euro per la digitalizzazione (articolo 9);

     

    - il credito di imposta sino a 200.000 euro per la riqualificazione e per l'eliminazione delle barriere architettoniche (articolo 10);

     

    - la riforma dell'ENIT (articolo 16).

     

    Legge Cultura e Turismo.pdf

  • Il Barometro del Turismo

    Il Barometro del Turismo, pubblicato trimestralmente da Federalberghi, è una sintesi di indicatori del settore per evidenziare la valenza economica del turismo e fare chiarezza tra le molteplici fonti a disposizione.

     

    Si articola in 6 sezioni che analizzano: il comparto alberghiero, con l'andamento delle presenze alberghiere e del numero di strutture ricettive esistenti in Italia, gli occupati del settore, con il focus sui trend occupazionali nel ricettivo e nella ristorazione, la spesa turistica, con le statistiche della bilancia dei pagamenti turistica, il fatturato dei servizi, con l'analisi del trend complessivo ed un focus sul RevPAR alberghiero, i dati dei musei e degli aereoporti italiani e gli indicatori di fiducia, con la valutazione del sentiment di consumatori ed imprese in maniera congiunturale.

    barometro IV trimestre 2014.pdf

  • Il Ministro Franceschini al CD Federalberghi

    "In vista di un ridisegno complessivo, per il turismo dobbiamo fare i primi passi, non possiamo stare ad aspettare la riforma costituzionale. Dobbiamo anticipare la riforma del Titolo V già ora, facendo promozione insieme con l'Enit e le Regioni". È quanto affermato dal Ministro della Cultura e del Turismo, Dario Franceschini, intervenuto alla riunione del Consiglio Direttivo della Federalberghi.

     

    Apprezzamento per il nuovo passo dato alle politiche del settore è stato espresso dal Presidente della Federalberghi, Bernabò Bocca, che ha tenuto a sottolineare come "occorra velocemente ridefinire la Governance, rilanciare la promozione del Bel Paese, combattere l'abusivismo, migliorare il credito d'imposta per il rammodernamento e la digitalizzazione delle strutture ricettive ed agevolare il cambio di destinazione d'uso".

  • Made in Italy

    ​La campagna pubblicitaria "Made in Italy", lanciata dall'ENIT in 8 paesi (Germania, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Francia, Scandinavia, Regno Unito e Russia), è stata pensata per garantire una promozione sinergica dell'Italia all'estero.


    Pensata come campagna aperta secondo le regole del "copy left", consente alle regioni, alle associazioni di imprese e alle realtà locali di personalizzare il proprio messaggio promozionale utilizzando il layout definito della campagna.


    La landing page della campagna (http://italy.travel/it/ ), tradotta attualmente in 11 lingue, consente l'accesso ai siti delle diverse regioni italiane, a italia.it e al sito di Expo 2015, contribuendo ad una visione globale dell'offerta turistica italiana.
    Per consultare il manuale d'uso della campagna, clicca qui.

     

    format LINEE GUIDA CAMPAGNA MADE IN ITALY.PDF

Il Fondo strategico finanzi alberghi italiani

L’economia turistica offre un contributo decisivo alla produzione della ricchezza italiana, allo sviluppo dell’occupazione, all’attivo della bilancia valutaria

Federalberghi indica oltre sessanta misure per sostenerne lo sviuppo.

Federalberghi ha chiesto all'Autorità Antitrust di non accogliere gli impegni presentati da Booking.com, in quanto insufficienti a ristabilire corrette condizioni di mercato.

Il manuale sull'appalto di servizi commenta la normativa di legge e contrattuale che regola la materia, fornendo anche uno schema di contratto di appalto e un facsimile di capitolato per il servizio di pulizia e rifacimento delle camere d’albergo.

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Trieste, il 10 aprile 2014.



Testo dell’accordo di rinnovo del CCNL Turismo 18 gennaio 2014 sottoscritto da Federalberghi e Faita, con l’assistenza di Confcommercio e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

Le Associazioni Territoriali
Mappa dell'ItaliaPugliaMoliseCampaniaAbruzzoMarcheLazioUmbriaBasilicataToscanaEmilia RomagnaCalabria
Gli alberghi italiani
Tag Cloud

Turismo d'Italia è la rivista ufficiale di Federalberghi, nata nel 1958.

E' ricca di articoli di design ed informazione tecnico professionale.

Ha periodicità bimestrale, con una tiratura di 15 mila copie.

La rivista è disponibile anche online, sul sito www.turismoditalia.it



FARE PRESTO PER LA RIFORMA DELL'ENIT

La Federalberghi auspica tempi brevi, in vista de...

RIMANE APPEAL LAMPEDUSA-LINOSA

L'Unione europea deve potenziare Triton

Composizione del Consiglio direttivo di Federalberghi

Paolo Manca, nuovo presidente di Federalberghi Sa...

Jobs act - tutele crescenti

È stato approvato in via definitiva il decreto le...

Jobs act - ammortizzatori sociali

Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via def...