Il CCNL per i dirigenti di aziende alberghiere regola i rapporti di lavoro con le professionalità di qualifica dirigenziale presenti nelle strutture ricettive fornendo risposte alle esigenze specifiche connesse alla particolarità di tale tipologia lavorativa.​
14 dicembre 2020
Accordo quadro per l'accesso al fondo nuove competenze

Testo dell’accordo quadro 14 dicembre 2020 sottoscritto da Federalberghi e Manageritalia per l'accesso al fondo nuove competenze.

 

 




15 giugno 2020
Accordo 9 giugno 2020 intervento straordinario bilateralità turismo

Testo dell’accordo sottoscritto il 9 giugno 2020 dalle parti datoriali e sindacali socie dell’Ente bilaterale nazionale del turismo (EBNT) - Federalberghi, Faita, Fipe, Fiavet Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs - per la creazione di un Fondo straordinario per il cofinanziamento, su basi paritetiche, delle iniziative di sostegno al reddito realizzate dagli enti bilaterali territoriali, anche in favore dei lavoratori stagionali.

 




13 novembre 2019
Accordo 11 novembre 2019

Testo dell’accordo 11 novembre 2019 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario, per l’adeguamento della contribuzione del fondo di previdenza complementare “Mario Negri”.




29 ottobre 2019
Accordo 18 settembre 2019

Testo dell’accordo 18 settembre 2019 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario, per la proroga al 31 dicembre 2019 della vigenza del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 21 dicembre 2016.

 

 




5 gennaio 2017
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 21 dicembre 2016
Testo dell’accordo di rinnovo del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 21 dicembre 2016 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.



12 gennaio 2013
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 9 dicembre 2013

Testo del verbale di accordo 9 dicembre 2013 di proroga al 31 dicembre 2014 della vigenza del CCNL dirigenti di aziende alberghiere 16 novembre 2011 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.




20 novembre 2011
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 16 novembre 2011
Testo dell’accordo di rinnovo del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 16 novembre 2011 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.



4 dicembre 2007
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 30 novembre 2007
Testo dell’accordo di rinnovo del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 30 novembre 2007 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.



30 giugno 2004
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 24 giugno 2004
Testo integrale del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 24 giugno 2004 sottoscritto da Federalberghi e da Manageritalia, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.



20 ottobre 2001
CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 10 ottobre 2001
Testo dell’accordo di rinnovo del CCNL Dirigenti di aziende alberghiere 10 ottobre 2001 sottoscritto da Federalberghi e da Fendac, associazione sindacale dei dirigenti di aziende del settore terziario.




vacanze pasquali - beffa per gli operatori del turismo italiano

Gli alberghi e tutto il sistema dell’ospitalità italiana sono fermi da mesi, a causa del divieto di spostarsi da una regione all’altra. Non comprendiamo come sia possibile autorizzare i viaggi oltre confine e invece impedire quelli in Italia.

Questo il commento di Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi alla notizia delle nuove regole che sanciscono il via libera alle vacanze pasquali all’estero.

 

“Se è vero come è vero che le persone vaccinate o con tampone negativo sono a basso rischio di contagio - afferma Bocca - allora questa logica deve essere applicata anche ai viaggi in Italia, così come alla possibilità di frequentare terme, impianti di risalita, riunioni, congressi e manifestazioni fieristiche”.

decreto sostegni - insufficienti le risorse per il turismo

Non ci sorprende il fatto che la coperta dei sostegni sia corta, ma le risorse stanziate per il turismo non sono assolutamente sufficienti.

Occorre fare di più, per aiutare le imprese del turismo a uscire dal disastro creato dalla pandemia.

E' questo il commento di Federalberghi alla lettura delle bozze del decreto-legge approvato dal Consiglio dei ministri, che ora passa all’esame del Parlamento.

canone RAI per hotel e pubblici esercizi

Accogliamo con favore la notizia dell’esonero del canone RAI per gli alberghi e i pubblici esercizi per l’anno 2021.

E’ una misura che Federalberghi chiede da mesi e che era contenuta anche nella petizione approvata dall’assemblea generale di Federalberghi il 26 gennaio.

 

71a Assemblea di Federalberghi - Roma 14 e 15 maggio 2021

La 71a Assemblea di Federalberghi si svolgerà a Roma, dal 14 al 15 maggio 2021.
Invitiamo ad annotare in agenda l’appuntamento e a darne informazione a tutti gli associati.

incentivo cultura crea

Cultura Crea, l’incentivo rivolto alle imprese turistico-culturali del Mezzogiorno, promosso dal Ministero della cultura nell’ambito del PON "Cultura e Sviluppo” e gestito da Invitalia, riparte ad aprile con due nuovi sportelli agevolativi. In particolare dal 19 aprile 2021 sarà operativo Cultura Crea Plus e dal 26 aprile 2021 Cultura Crea 2.0. Invitalia fornisce maggiori informazioni attraverso il proprio sito o attraverso il numero azzurro disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

indicazioni per la vaccinazione anti-Covid nei luoghi di lavoro

L’INAIL, i Ministeri del lavoro e della salute, la Conferenza delle regioni e delle province autonome e la struttura di supporto alle attività del Commissario straordinario per l’emergenza hanno elaborato, in data 12 aprile 2021, un documento che fornisce indicazioni sulla vaccinazione anti-Covid nei luoghi di lavoro e sulla procedura per l’attivazione dei punti vaccinali territoriali destinati alle lavoratrici e ai lavoratori, con il coinvolgimento dei medici competenti o di altri operatori sanitari convenzionati con il datore di lavoro.

​​​​