La data di nascita del moderno sindacato degli albergatori italiani è il 29 gennaio 1950: con l’Assemblea di Roma, nasceva la FAIAT, la Federazione delle Associazioni Italiane Alberghi e Turismo, oggi Federalberghi.

 

Ma l’associazionismo tra imprenditori alberghieri vanta una storia più lunga: alla fine del XIX secolo la grande famiglia degli albergatori italiani volle dare forma e spessore ai legami di interesse, di reciproca stima e di cordialità che univano fra loro gli imprenditori alberghieri.

 

In conseguenza di ciò, il 4 giugno 1899, per iniziativa di Federico Fioroni, fu fondata la Società Italiana Albergatori.

 

La Società Italiana Albergatori si prefiggeva gli scopi di promuovere e favorire il movimento del forestieri in Italia, di prestare assistenza materiale e morale ai dipendenti di albergo e di istituire casse di soccorso per i soci bisognosi e per i loro familiari.

 

Nel primo anno di vita dell’associazione furono create la Cassa Italiana di mutuo soccorso fra impiegati di albergo e la Cassa di soccorso Umberto l fra imprenditori.

 

Nel 1901 fu creato l’ufficio di collocamento gratuito per il personale d’albergo.

 

Vale la pena sottolineare l’importanza di simili iniziative realizzate più di cento anni fa: previdenza per i singoli e per le rispettive famiglie; previdenza e assistenza per i dipendenti; istruzione professionale; collocamento.

 

Ancora oggi tali iniziative rappresentano importanti elementi del contratto sociale, a maggior ragione in quel lontano inizio di secolo rappresentavano e rappresentarono delle vere e proprie conquiste sociali: una specie di rivoluzione nel mondo del lavoro.

 

In questo solco si muove ancora oggi la Federazione degli albergatori italiani, che è stata e vuole essere sempre di più un punto di riferimento per l’imprenditoria turistica e per l’economia del Paese.


ristorazione in hotel - si rischia il blocco

Gli hotel ubicati nelle regioni "arancioni e rosse" hanno urgente bisogno di sapere se e come possono fornire i pasti quotidiani ai propri ospiti. Bocca: se qualcuno vuole che gli alberghi chiudano, è bene che lo dica chiaramente.

Dpcm, le strutture ricettive versano in condizioni sempre più gravi

Le strutture ricettive italiane versano in condizioni sempre più gravi e la situazione è purtroppo destinata ad aggravarsi nelle prossime settimane, per effetto delle misure di contenimento che hanno ridotto al lumicino la vita sociale.

 

contributo a fondo perduto per gli alberghi e le terme

Bocca: albergatori con il fiato sospeso. Trattamenti discriminatori sarebbero incomprensibili. Chiediamo che il contributo a fondo perduto venga destinato anche agli alberghi e alle terme.

emendamenti al disegno di legge di bilancio (AC 2790 bis)

Federalberghi ha elaborato un pacchetto di proposte di emendamenti al disegno di legge di bilancio, volte ad ampliare le tutele in favore delle imprese turistico-ricettive.

moratoria finanziamenti - esonero contributi - saldo imu - nulla osta UE

Via libera della Commissione Europea alla proroga della moratoria sui finanziamenti per le Piccole e Medie Imprese. La Commissione Europea ha inoltre approvato l'aiuto di Stato inerente Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per assunzioni a tempo determinato nel settore turistico e degli stabilimenti termali.

webinar

Il Comitato Nazionale Giovani Albergatori, in collaborazione con la Rete degli istituti alberghieri e con il Centro di Formazione Management del Terziario, ha organizzato un incontro con le scuole dal titolo “Il salto in lungo del turismo. Come affrontare il cambiamento”. Ospite d’onore dell’appuntamento sarà Fiona May.

​​​​
Consiglio Direttivo CNGA (videoconferenza) - 14/12/2020

Riunione del Consiglio Direttivo del Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi.

Consiglio Direttivo - 15/12/2020

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi