Federalberghi da oltre cento anni è l'organizzazione nazionale maggiormente rappresentativa degli albergatori italiani.

 


Federalberghi rappresenta le esigenze e le proposte delle imprese alberghiere nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

 


Federalberghi si propone di valorizzare gli interessi economici e sociali degli imprenditori turistici e di favorire il riconoscimento del loro ruolo sociale, l'affermazione dell'economia turistica, la promozione dell'offerta turistico ricettiva nazionale.

 


Federalberghi stipula contratti nazionali di lavoro, svolge e patrocina attività scientifica per l'analisi del settore, promuove la formazione imprenditoriale degli associati, assiste e coordina il sistema organizzativo a livello territoriale ed a quello regionale nelle attività di tutela delle imprese.  




la crisi per gli alberghi continua

I dati Istat sul fatturato dei servizi confermano la crisi in cui è caduto il settore ricettivo dall'avvento della pandemia. Bocca: due mesi estivi non bastano a risollevare il settore, c'è ancora bisogno di misure di sostegno.

super green pass per accedere agli hotel - chiude le porte agli stranieri e avvantaggia gli abusivi

L’ipotesi di richiedere il super green pass per l’accesso agli hotel chiude le porte dell’Italia ad alcuni paesi stranieri e avvantaggia i paesi concorrenti e gli esercizi abusivi.

Buoni vacanze risorse per il ricettivo

Quel che resta dei buoni vacanze, Bocca: una misura concepita per gli hotel, il tesoretto di oltre 500 mln da utilizzare per il comparto ricettivo.

fabbisogni professionali e rapporto con il mondo dell'istruzione - indagine conoscitiva

Al fine di avviare un'azione congiunta con la rete degli ITS Turismo, Federalberghi ha avviato un’indagine conoscitiva per rilevare i fabbisogni di competenze delle imprese in relazione alle figure professionali di maggiore interesse.

protocollo d’intesa Federalberghi - ReNaIA

Federalberghi e la Rete nazionale degli istituti alberghieri (Re.Na.I.A.) hanno rinnovato la loro consolidata collaborazione con la sottoscrizione di un nuovo protocollo d’intesa.

collocamento obbligatorio - aumento del contributo per esonero dall'obbligo di assunzione

È stato pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il decreto 30 settembre 2021, n. 193 che aggiorna, a decorrere dal 1° gennaio 2022, il contributo esonerativo dovuto dal datore di lavoro per ciascuna unità non assunta in base alle disposizioni di cui all'articolo 5, commi 3 e 3-bis, della legge n. 68 del 1999. Il valore aggiornato del contributo esonerativo è pari a 39,21 euro.

​​​​
Consiglio Direttivo - 14/12/2021

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi.