Il Barometro del Turismo, pubblicato trimestralmente da Federalberghi, è una sintesi di indicatori del settore per evidenziare la valenza economica del turismo e fare chiarezza tra le molteplici fonti a disposizione.

5 novembre 2021
Il barometro del turismo - III trimestre 2021

Il segno che continua a caratterizzare questo 2021 è ancora il meno: -42,9% di presenze turistiche nel terzo trimestre, -78,6% di spesa per gli stranieri in Italia nel secondo trimestre, -43,9% di occupazione delle camere da gennaio a settembre e allo stesso tempo passeggeri aerei in calo del 65,2%. Le conseguenze della pandemia sul settore turistico si fanno ancora sentire molto forte.




30 luglio 2021
Il barometro del turismo - II trimestre 2021

Il segno meno continua a caratterizzare il 2021: nel primo semestre le presenze totali sono diminuite del 67,3% (-44,4% per gl’italiani e -87,1% per gli stranieri). Il tutto ha pesantissime ripercussioni anche sul lato dell’occupazione, della spesa turistica e del fatturato del settore turistico. Il traffico aeroportuale è ancora molto sotto dimensionato: nel primo semestre del 2021 il numero dei passeggeri è diminuito delll’81,7% rispetto al primo semestre del 2019.




18 maggio 2021
Il barometro del turismo - I trimestre 2021

Anche il 2021 si è aperto all’insegna del segno meno: nel primo trimestre le presenze totali sono diminuite del 74,9% (-64,5% per gl’italiani e -89,6% per gli stranieri). Il tutto ha pesantissime ripercussioni anche sul lato dell’occupazione, sul saldo delle imprese e sul numero di partite IVA attivate. Il traffico aeroportuale è ancora in caduta libera: nel primo trimestre del 2021 il numero dei passeggeri è diminuito dell'82,2% rispetto al primo trimestre del 2020.




2 febbraio 2021
Il barometro del turismo - IV trimestre 2020

I primi dati disponibili sull’intero 2020 confermano tragicamente, la profonda crisi vissuta dal settore. Le predite in termini di presenze turistiche (-59,4% sul 2019) e di spesa degli stranieri in Italia (-45,5% nel terzo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) si traducono in una perdita di fatturato per i servizi di alloggio del 52% nei primi 9 mesi dell’anno.




2 novembre 2020
Il barometro del turismo - III trimestre 2020

Continuano a farsi sentire le conseguenze della crisi dovuta alla pandemia. Il calo del fatturato dei servizi turistici è stato del 71,4% nel secondo trimestre del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, ma ha colpito più pesantemente i servizi di alloggio (-88,3%), rispetto a quelli della ristorazione (-64,2%). Crisi profonda anche per il traffico aeroportuale nei primi nove mesi del 2020: il numero dei passeggeri crolla sia nei voli nazionali (-58,8%), ma soprattutto in quelli internazionali (-75,0%).




30 luglio 2020
Il barometro del turismo - II trimestre 2020

Si fanno sempre più evidenti le conseguenze della crisi dovuta alla pandemia. Si è registrato un calo congiunturale senza precedenti per il fatturato dei servizi turistici: -24,1% nel primo trimestre del 2020. La flessione è stata analoga nei servizi di alloggio e in quelli di ristorazione. Crisi profonda anche per il traffico aeroportuale nel primo semestre del 2020. Da gennaio a giugno il numero dei passeggeri crolla sia nei voli nazionali (-67,2%) che in quelli internazionali (-71,3%).




8 maggio 2020
Il barometro del turismo - I trimestre 2020

Il 2020 era iniziato con un aumento delle presenze a gennaio rispetto all’anno precedente (+3,8% per gli stranieri e +4,8% per gli italiani). Con l’avanzare dei contagi il turismo è stato il primo settore a bloccarsi con un tracollo delle presenze, del traffico aeroportuale e degli occupati.




10 marzo 2020
Il barometro del turismo - IV trimestre 2019

In evidenza il saldo positivo della bilancia valutaria turistica (+4,6%), con una crescita delle spese degli stranieri in Italia del 6,1% e l’aumento del numero dei visitatori nei musei statali, che segna un +2,4 rispetto al 2018; continua il trend positivo del traffico aeroportuale (+4,0%).




18 novembre 2019
Il barometro del turismo - III trimestre 2019

In evidenza il saldo positivo della bilancia valutaria turistica nel III trimestre 2019 (+6,2%), con una crescita delle spese degli stranieri in Italia dell’5,6% e l’aumento degli introiti dei musei nel periodo gennaio – agosto (+4,3%); stabile il fatturato dei servizi di alloggio (+0,1% nel primo semestre).




1 agosto 2019
Il barometro del turismo - II trimestre 2019

In evidenza il saldo positivo della bilancia valutaria turistica nel I trimestre 2019 (+1,2%), con una crescita delle spese degli stranieri in Italia dell’8,8% e l’aumento degli acquisti tax free shopping nel nostro paese (+11%); continua il trend positivo del traffico aeroportuale (+5,8%).

 





la crisi per gli alberghi continua

I dati Istat sul fatturato dei servizi confermano la crisi in cui è caduto il settore ricettivo dall'avvento della pandemia. Bocca: due mesi estivi non bastano a risollevare il settore, c'è ancora bisogno di misure di sostegno.

super green pass per accedere agli hotel - chiude le porte agli stranieri e avvantaggia gli abusivi

L’ipotesi di richiedere il super green pass per l’accesso agli hotel chiude le porte dell’Italia ad alcuni paesi stranieri e avvantaggia i paesi concorrenti e gli esercizi abusivi.

Buoni vacanze risorse per il ricettivo

Quel che resta dei buoni vacanze, Bocca: una misura concepita per gli hotel, il tesoretto di oltre 500 mln da utilizzare per il comparto ricettivo.

fabbisogni professionali e rapporto con il mondo dell'istruzione - indagine conoscitiva

Al fine di avviare un'azione congiunta con la rete degli ITS Turismo, Federalberghi ha avviato un’indagine conoscitiva per rilevare i fabbisogni di competenze delle imprese in relazione alle figure professionali di maggiore interesse.

protocollo d’intesa Federalberghi - ReNaIA

Federalberghi e la Rete nazionale degli istituti alberghieri (Re.Na.I.A.) hanno rinnovato la loro consolidata collaborazione con la sottoscrizione di un nuovo protocollo d’intesa.

collocamento obbligatorio - aumento del contributo per esonero dall'obbligo di assunzione

È stato pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il decreto 30 settembre 2021, n. 193 che aggiorna, a decorrere dal 1° gennaio 2022, il contributo esonerativo dovuto dal datore di lavoro per ciascuna unità non assunta in base alle disposizioni di cui all'articolo 5, commi 3 e 3-bis, della legge n. 68 del 1999. Il valore aggiornato del contributo esonerativo è pari a 39,21 euro.

​​​​
Consiglio Direttivo - 14/12/2021

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi.