Giunta Esecutiva

La Giunta Esecutiva - nell'ambito delle direttive del Consiglio Direttivo - indirizza, dirige l'attività di Federalberghi e ne controlla i risultati. Presiede alla definizione degli obiettivi, all'assegnazione delle risorse ed al coordinamento delle attività della Federazione. Il Presidente nazionale la presiede ed è composta dai vicepresidenti della Federazione, dai presidenti dei Comitati nazionali, dal Tesoriere e da 9 membri nominati dal Consiglio Direttivo. Sono invitati permanenti il rappresentante all'Hotrec, il presidente dei Revisori dei Conti, i presidenti delle Unioni regionali non rappresentate nella Giunta Esecutiva.


Presidente

Bernabò Bocca

Vice Presidenti

Giuseppe Roscioli

Paolo Corchia

Costanzo Iaccarino

Marco Michielli

Manfred Pinzger

Nico Torrisi

Consiglieri

Giovanni Battaiola

Francesco Bechi

Vittorio Bonacini

Alessandro Cavaliere

Alessandro Comoletti

Marcello Dinno de Risi

Amedeo Faenza

Alessandro Giorgetti

Giammarco Giovannelli

Giorgio Mencaroni

Maurizio Naro

Paolo Rossi







recovery plan - ancora non ci siamo

“Recovery plan, ancora non ci siamo.” Questo il commento del presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura dell’aggiornamento delle schede progetto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

il decreto Natale è strabico

"Undici miliardi di euro è una cifra altisonante, ma purtroppo la realtà con cui ci misuriamo è fatta di ristori di importo irrisorio, di poche migliaia di euro per impresa. Ci sono imprese che sono chiuse da dieci mesi ed hanno ricevuto un contributo a fondo perduto pari ad una piccola parte del fatturato di aprile.”

Con queste parole il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, commenta i dati diffusi oggi dal MIBACT, che magnificano le iniziative adottate a sostegno del settore turismo.

manovra - abolizione prima rata IMU 2021 e proroga credito imposta affitti

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, esprime “apprezzamento per l’emendamento che in zona Cesarini ha inserito nella legge di bilancio una misura specifica per le imprese turistico ricettive, gli stabilimenti termali e gli stabilimenti balneari”.

Bocca, nel rammentare che “il 24 novembre, in audizione alla Camera, Federalberghi aveva chiesto un segnale esplicito proprio sui tre punti toccati dall’emendamento, ringrazia la Commissione Bilancio che oggi ha fornito una risposta concreta, seppur non esaustiva".

“Le misure approvate dalla Camera - prosegue il presidente degli albergatori italiani - non sono certamente sufficienti a risolvere tutti i problemi, ma confidiamo che segnino un punto di svolta nelle modalità di gestione della crisi ed un impegno a dedicare costante attenzione alle esigenze delle imprese”.

“Gli alberghi italiani - rammenta Bocca - si apprestano ad affrontare un 2021 a dir poco complicato, dopo che il 2020 ha fatto segnare i risultati peggiori della nostra storia, con una perdita di oltre 14 miliardi di euro di fatturato e 243 milioni di presenze”.

 

ordinanze minsalute 16 gennaio 2021

Con le ordinanze del 16 gennaio 2021, in vigore dal 17 gennaio, il Ministro della salute ha modificato la classificazione del rischio per alcune regioni. Il territorio nazionale risulta classificato come segue: Regioni in fascia gialla: Basilicata, Campania, Molise, provincia di Trento, Sardegna, Toscana. Regioni in fascia arancione: Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle D’Aosta, Veneto. Regioni in fascia rossa: provincia di Bolzano, Lombardia, Sicilia.

coronavirus - dpcm 14 gennaio 2021

Il Presidente del Consiglio dei ministri ha adottato un decreto che aggiorna le misure di contenimento del contagio da Covid-19, applicabili dal 16 gennaio al 5 marzo 2021, in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Le misure di contenimento sono differenziate in base a tre fasce di rischio. Sono stabilite misure comuni per tutto il territorio nazionale (fascia gialla), e misure ulteriori per le Regioni che presentano un maggior rischio (fascia arancione o rossa).

Fondo ForTe - riapertura termini per addendum avviso 2 19

Il Fondo For.Te. ha prorogato i termini per la presentazione delle richieste a valere sull’addendum all’avviso speciale 2/19, finalizzato in via esclusiva al finanziamento della formazione a favore delle aziende aderenti, non titolari di conti individuali aziendali, che abbiano già ottenuto dall’ANPAL l’approvazione di piani formativi a valere sul Fondo Nuove Competenze.

​​​​
Assemblea Straordinaria di Federalberghi (videoconferenza) - 26/01/2021

L'Assemblea Straordinaria di Federalberghi si svolgerà in videoconferenza il 26 gennaio 2021.