Federalberghi ha realizzato un set di cartelli, che gli alberghi associati possono utilizzare per comunicare con la clientela, al fine di formulare proposte, informare, segnalare, mettere in sicurezza, etc.

 

I cartelli sono caratterizzati dal valore aggiunto tipico delle azioni di sistema, garantite dal marchio “Federalberghi”.

 

Eventuali attività di sfruttamento commerciale di tali supporti sono riservate alle organizzazioni aderenti a Federalberghi (o alle relative società di servizi) che siano in regola con il pagamento dei contributi associativi.

19 aprile 2019
10 tips (+1) for a carefree holiday

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 108 del 2019




4 aprile 2019
10 consigli (+1) per una vacanza senza pensieri

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 108 del 2019




26 marzo 2019
istruzioni per l'accettazione delle carte di pagamento

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 82 del 2019




8 gennaio 2019
denaro contante - cartello A3 2019

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 4 del 2019




8 gennaio 2019
denaro contante - cartello A3 orizzontale 2019

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 4 del 2019




8 gennaio 2019
denaro contante - cartello A4 2019

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 4 del 2019




8 gennaio 2019
denaro contante - modulistica 2019

Per approfondimenti, si veda la circolare Federalberghi n. 4 del 2019




6 novembre 2018
keep calm and book direct - orange

keep calm and book direct - orange




6 novembre 2018
keep calm and book direct - grey

keep calm and book direct - grey




6 novembre 2018
keep calm and book direct - red

keep calm and book direct - red





scadenza Imu - imposta troppo gravosa per il settore turistico ricettivo

Il mese di giugno per gli italiani e in particolare per gli imprenditori del nostro settore rappresenta un momento di angoscia poiché porta con sé le scadenze del pagamento di Imu e Tasi.

gli alberghi italiani vestono green

Federalberghi, WWF Italia e Fondazione Recchi tracciano il percorso per lo stop alla plastica monouso.

in dirittura d'arrivo il codice identificativo nazionale

La lotta all’abusivismo nel settore turismo giunge ad un punto di svolta.

Grazie alla presentazione di un emendamento al decreto crescita, entro tre mesi sarà istituito un codice identificativo, che consentirà di migliorare l’offerta turistica, realizzando un mercato più trasparente, a tutela dei consumatori, dei lavoratori, delle imprese, delle comunità locali e dell’erario.

 

Diritti di autore - Accordo tra SIAE, SOUNDREEF e LEA

Con l’avvenuta liberalizzazione nel campo dell’intermediazione dei diritti d’autore, la SIAE non ha più il monopolio della rappresentanza degli autori. La società SOUNDREEF, ha delegato la rappresentanza dei suoi autori all’organismo di gestione collettiva LEA (Liberi Editori Autori). SIAE e LEA-SOUNDREEF hanno raggiunto un accordo volto a definire le controversie in essere e a garantire il buon funzionamento del mercato dell'intermediazione del diritto d'autore. Sono in corso approfondimenti per analizzare l’impatto economico e gestionale che l’accordo avrà sulle imprese ricettive. Nel contempo si prosegue nel tentativo di trovare soluzioni che consentano di contemperare le esigenze dei titolari dei diritti degli autori con quelle degli utilizzatori delle opere musicali.

decreto crescita - obbligo e memorizzazione dei corrispettivi

Le Commissioni riunite Bilancio (V) e Finanze (VI) della Camera hanno approvato un emendamento al decreto crescita che consente di trasmettere i dati relativi ai corrispettivi entro dodici giorni dall’effettuazione dell’operazione, fermi restando l’obbligo di memorizzazione giornaliera nonché i termini per le liquidazioni periodiche IVA. Lo stesso emendamento prevede che nel primo semestre di vigenza dell’obbligo, decorrente a seconda dei casi dal 1° luglio 2019 o dal 1° gennaio 2020, non siano applicabili sanzioni in caso di trasmissione telematica dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fermi restando i termini per le liquidazioni periodiche IVA.

TFR Maggio 2019

Il tasso di rivalutazione del trattamento di fine rapporto accantonato e rivalutato al 31 dicembre 2018, da applicarsi in relazione ai rapporti di lavoro che hanno avuto termine nel periodo 15 maggio 2019 -14 giugno 2019, è pari allo 1, 065744%.

​​​​
Consiglio Direttivo Federalberghi Extra (Venezia) - 20/06/2019

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi Extra

Consiglio Direttivo (Cortina d'Ampezzo) - 21/06/2019

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi

Riunione dei direttori (Bergamo) - 27/06/2019

Riunione dei direttori e dei segretari delle organizzazioni aderenti a Federalberghi