La Camera dei Deputati ha approvato a larghissima maggioranza (434 voti favorevoli, 4 contrari e 3 astenuti) un emendamento al disegno di legge per il mercato e la concorrenza, con il quale si vietano le clausole che impediscono agli alberghi di pubblicare sul proprio sito internet un prezzo più basso di quello pubblicato sui portali di prenotazione.

 

"Si tratta di una decisione che dà ragione al mercato e al buon senso e stabilisce un nuovo e più corretto equilibrio nel rapporto tra le imprese ricettive e le multinazionali dell'intermediazione, completando il percorso che l'Antitrust aveva iniziato e timidamente lasciato a metà" dichiara Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi.

 

Il presidente di Federalberghi "ringrazia il Ministro del Turismo, i relatori, i deputati che hanno presentato le proposte emendative e tutti i parlamentari che hanno contribuito all'approvazione della norma, che concorre alla costruzione di un mercato più libero ed efficiente".

 

"I primi a beneficiare di questa importante novità - evidenzia Bocca - saranno i consumatori. Non tutti lo sanno, ma quando un portale promette il miglior prezzo, in realtà sta dicendo che ha proibito all'albergo di offrire un prezzo più conveniente sul proprio sito internet."

 

Inoltre, secondo Bocca, "quando la legge entrerà in vigore, dopo la definitiva approvazione in Senato, tutti gli attori saranno spronati a nuovi investimenti e ad una gestione più efficiente. Gli alberghi che vorranno potenziare le vendite dirette dovranno aumentare gli investimenti in tecnologia e nella formazione degli addetti. A loro volta, i portali, non potendo più contare sulla rendita di posizione offerta dalle clausole di parity, dovranno investire sulla qualità del servizio e sulla riduzione delle commissioni."

 

 "A ciò si aggiunga che la norma approvata Il 6 ottobre colma un consistente divario con la Francia, nostro principale concorrente, che ha abolito la parity rate con la legge Macron, entrata in vigore il 6 agosto scorso. Il medesimo principio è applicato anche in Germania, in seguito ad una decisione del Bundeskartellamt del 20 dicembre 2013. I tre paesi, con oltre 200mila hotel e più di 6 milioni di posti letto, possiedono più del 40% della capacità ricettiva dell'Unione Europea."

 

Bocca ricorda infine che, "in attesa dell'entrata in vigore della nuova legge, i consumatori possono già oggi contattare direttamente l'albergo, telefonicamente o mediante posta elettronica, per verificare la disponibilità di prezzi o condizioni migliorative rispetto a quelli pubblicati online".






FEDERALBERGHI TERME, SI ALLA REVISIONE DELLA LEGGE QUADRO DI SETTORE

Il presidente Boaretto: apprezziamo l'attenzione che la X Commissione ha dedicato alle nostre istanze

 

FEDERALBERGHI, SENZA VOUCHER DANNI PER IMPRESE E LAVORATORI

Federalberghi torna ad esprimere la propria preoccupazione riguardo le dinamiche che hanno investito il tema dell’occupazione nel settore turistico, relativamente all’abolizione del lavoro accessorio, in sostanza i cosiddetti voucher o buoni lavoro.

 

TURISMO E SHADOW ECONOMY

Il sommerso nel turismo ha superato il livello di guardia. 

Bocca: gravi conseguenze per i consumatori, per la collettività e per il mercato. 

La cedolare secca è una misura apprezzabile, che va irrobustita.

 

67A ASSEMBLEA DI FEDERALBERGHI - RAPALLO 13 MAGGIO 2017 - CONVEGNO

Nell’ambito della 67a Assemblea di Federalberghi, che si è tenuta a Rapallo dal 12 al 14 maggio, si è svolto un Convegno dal titolo “Turismo e shadow economy -  Tutela del consumatore, concorrenza leale ed equità fiscale al tempo del turismo 4.0”. Sono intervenuti il Presidente Federalberghi Bernabò Bocca,  il Sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, l'Assessore al turismo della Regione Liguria, Giovanni Berrino, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il giornalista e scrittore Riccardo Staglianò.

CARTELLI VIDEOSORVEGLIANZA

Federalberghi ha predisposto un cartello semplificato per segnalare la presenza di sistemi di videosorveglianza all'interno degli alberghi. Il modello è stato ritenuto conforme alla normativa dal Garante della privacy, che ha segnalato l’opportunità che venga riportato in calce il logo della Federazione, in modo da rendere evidente la riconduzione dell’attività di videosorveglianza all’albergo in questione.

CHIUSURA UFFICI - 29 E 30 GIUGNO 2017

Il 29 ed il 30 giugno 2017 gli uffici federali rimarranno chiusi.



​​​​
RIUNIONE DEI DIRETTORI (TERNI) - 15/06/2017

Riunione dei direttori e dei segretari delle organizzazioni aderenti a Federalberghi

TRAVEL INDUSTRY EXHIBITION - SYDNEY - 20/07/2017

​The Travel Industry Exhibition & Conference is a trade-only event that connects buyers and suppliers of travel services and products and provides a key forum to shape the future of the industry through networking and education. The program will include a key forum for education, updates, networking and making new connections. The expo will also be showcasing travel products and services to people from across the industry, with the show providing a cost-effective and convenient way of updating key travel distribution channels. The trade only event is open to travel industry professionals only and is free to attend.

TRAVEL INDUSTRY EXHIBITION - MELBOURNE - 25/07/2017

​The Travel Industry Exhibition & Conference is a trade-only event that connects buyers and suppliers of travel services and products and provides a key forum to shape the future of the industry through networking and education. The program will include a key forum for education, updates, networking and making new connections. The expo will also be showcasing travel products and services to people from across the industry, with the show providing a cost-effective and convenient way of updating key travel distribution channels. The trade only event is open to travel industry professionals only and is free to attend.