Emergenza Coronavirus - Intesa Sanpaolo e Federalberghi insieme per il rilancio del settore alberghiero

Intesa Sanpaolo e Federalberghi – la principale organizzazione imprenditoriale del segmento turistico-ricettivo in Italia - hanno condiviso l’urgenza e la necessità di attivare un pacchetto di soluzioni dedicato alle aziende rappresentate dall’associazione che consenta loro di superare un periodo più lungo di difficoltà, di salvaguardare l’occupazione e di porre le basi per una ripresa sicuramente posticipata rispetto ad altri settori dell’economia.





 

Pubblicato il 12/05/2020





recovery plan - ancora non ci siamo

“Recovery plan, ancora non ci siamo.” Questo il commento del presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura dell’aggiornamento delle schede progetto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

il decreto Natale è strabico

"Undici miliardi di euro è una cifra altisonante, ma purtroppo la realtà con cui ci misuriamo è fatta di ristori di importo irrisorio, di poche migliaia di euro per impresa. Ci sono imprese che sono chiuse da dieci mesi ed hanno ricevuto un contributo a fondo perduto pari ad una piccola parte del fatturato di aprile.”

Con queste parole il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, commenta i dati diffusi oggi dal MIBACT, che magnificano le iniziative adottate a sostegno del settore turismo.

manovra - abolizione prima rata IMU 2021 e proroga credito imposta affitti

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, esprime “apprezzamento per l’emendamento che in zona Cesarini ha inserito nella legge di bilancio una misura specifica per le imprese turistico ricettive, gli stabilimenti termali e gli stabilimenti balneari”.

Bocca, nel rammentare che “il 24 novembre, in audizione alla Camera, Federalberghi aveva chiesto un segnale esplicito proprio sui tre punti toccati dall’emendamento, ringrazia la Commissione Bilancio che oggi ha fornito una risposta concreta, seppur non esaustiva".

“Le misure approvate dalla Camera - prosegue il presidente degli albergatori italiani - non sono certamente sufficienti a risolvere tutti i problemi, ma confidiamo che segnino un punto di svolta nelle modalità di gestione della crisi ed un impegno a dedicare costante attenzione alle esigenze delle imprese”.

“Gli alberghi italiani - rammenta Bocca - si apprestano ad affrontare un 2021 a dir poco complicato, dopo che il 2020 ha fatto segnare i risultati peggiori della nostra storia, con una perdita di oltre 14 miliardi di euro di fatturato e 243 milioni di presenze”.

 

coronavirus - accesso alle seconde case

Le nuove misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica vietano fino al 15 febbraio 2021 ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. E' comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. La presidenza del Consiglio, su istanza di Federalberghi, ha chiarito che il divieto di spostamenti per turismo verso un’altra Regione o Provincia autonoma, fino al 15 febbraio 2021, comprende anche gli spostamenti verso alloggi presi in locazione breve (fino a 30 giorni). E' invece consentito recarsi presso le seconde case solo se sussista un titolo con data certa anteriore all’entrata in vigore del decreto-legge n. 2 del 2021. Sono dunque esclusi tutti i titoli di godimento successivi a tale data (comprese le locazioni brevi non soggette a registrazione).

emendamenti al decreto milleproroghe

Le Commissioni I e V della Camera dei deputati stanno svolgendo l'esame del disegno di legge n. 2845, concernente la conversione del cosiddetto decreto “milleproroghe”.

Federalberghi ha predisposto alcune proposte di emendamenti volte ad alleviare la situazione di grande difficoltà che attanaglia il nostro settore:

sostegno alle zone economiche ambientali

Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministero delle economiche e delle finanze, ha emanato un decreto per disciplinare il contributo straordinario per le PMI ubicate nelle zone economiche ambientali (ZEA) che svolgono attività economiche ecocompatibili.

​​​​
Assemblea Straordinaria di Federalberghi (videoconferenza) - 26/01/2021

L'Assemblea Straordinaria di Federalberghi si svolgerà in videoconferenza il 26 gennaio 2021.