• ASSEMBLEA ADAC -- GIOVEDI 12 SETTEMBRE 2019 ORE 14.30 MUSEO DELLA MARINERIA

    L'Associazione degli Albergatori di Cesenatico invita tutti gli operatori turistici:

    gli albergatori sono tutti invitati a partecipare!

  • WORKSHOP DELL’OSPITALITA

    Anche quest'anno si è rinnovato l'appuntamento con il  “WORKSHOP DELL’OSPITALITA’”, la fiera-evento organizzata dall’Associazione Degli Albergatori Cesenatico dedicato ai professionisti ed agli operatori del turismo alberghiero, avvenuto il 26 e il 27 febbraio 2019 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 presso il Grand Hotel di Cesenatico.

  • Nuovo Presidente ADAC 2018

    Giancarlo Barocci viene riconfermato presidente ADAC per il triennio 2018-2021

     

  • Federalberghi

    Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia.

     

    L'associazione rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

     

    Aderiscono a Federalberghi più di 27.000 alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 126 Associazioni territoriali.

     

    È socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo.

     

    Il Presidente è Bernabò Bocca, il Direttore Generale è Alessandro Massimo Nucara.

Eesenzione della tassa di soggiorno da imposta di bollo. Sulle ricevute fiscali e sulle fatture la descrizione corretta da utilizzare è: “IMPOSTA DI SOGGIORNO Fuori Campo Iva art. 13 DPR 633/72” Rimangono assoggettati ad imposta di bollo di € 2,00 i pettorali Novecolli, i rimborsi spese sostenute per conto del cliente e le penalità per mancato soggiorno ES. Art. 15, qualora superino € 77,47.

Tra gli adempimenti connessi all’introduzione della fatturazione elettronica obbligatoria dal 2019 si segnala la soppressione della comunicazione delle fatture emesse e ricevute cosiddetto spesometro e l’introduzione del nuovo esterometro. Il nuovo adempimento consiste nell’obbligo di trasmettere per via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati delle operazioni, sia rese che ricevute, che non siano documentate con fatture elettroniche o bollette doganali. Di seguito, si illustrano le principali caratteristiche del nuovo adempimento. soggetti tenuti all’invio (presupposto soggettivo) I soggetti passivi stabiliti all’interno del territorio dello Stato italiano sono obbligati a procedere con la trasmissione dei dati delle operazioni transfrontaliere intercorse con soggetti esteri (soggetti comunitari, soggetti extracomunitari). formato e dati Come stabilito dall’Agenzia delle Entrate è necessario utilizzare il formato XML per la rappresentazione dei dati delle fatture. Ai fini dell’accettazione del file è altresì necessario che il responsabile della trasmissione proceda con l’apposizione: - della firma elettronica; - in alternativa il sigillo elettronico dell’Agenzia delle Entrate. modalità e termini di trasmissione La trasmissione telematica è effettuata con cadenza mensile entro l’ultimo giorno del mese successivo (per le operazione relative al mese di gennaio il termine è il 28 febbraio 2019): - a quello della data del documento emesso, per le operazioni attive, - a quello della data di ricezione del documento comprovante l’operazione, per le operazioni passive. Per data di ricezione si intende la data di registrazione dell’operazione ai fini della liquidazione dell’IVA. Per evitare di effettuare le comunicazioni in oggetto, limitatamente alle operazioni attive è possibile emettere la fattura elettronica, in modo tale che i dati vengano trasmessi al sistema dell’Agenzia delle Entrate; quindi le fatture con formato XML vengono trasmesse compilando solo il campo “CodiceDestinatario” con un codice convenzionale “XXXXXXX. Inoltre, previa richiesta, è necessario consegnare anche una copia cartacea della fattura elettronica. sanzioni In caso di omissione o errata trasmissione dei dati delle operazioni transfrontaliere si applica la sanzione amministrativa prevista dall’art. 11, comma 2-quater del D. Lgs. n. 471/1997, ovvero 2 euro per ciascuna fattura, comunque entro il limite massimo di 1.000 euro per ciascun trimestre. La sanzione può essere ridotta alla metà, quindi entro il limite massimo di 500 euro, qualora la trasmissione venga effettuata entro i 15 giorni successivi alla scadenza ovvero se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati.

In evidenza il saldo positivo della bilancia valutaria turistica nel II trimestre 2019 (+6,2%), con una crescita delle spese degli stranieri in Italia dell’5,6% e l’aumento degli introiti dei musei nel periodo gennaio – agosto (+4,3%); stabile il fatturato dei servizi di alloggio (+0,1% nel primo semestre).

Sul numero 3/2020 della newsletter di Federalberghi si parla delle Online Travel Agencies, dell'aumento dell'IVA, di prevenzione incendi, di salute e sicurezza, della 70a assemblea di Federalberghi e di tanto altro.

Federalberghi, con la collaborazione di Incipit srl, monitora costantemente le offerte disponibili sui principali portali di prenotazione e le pone a confronto con i dati ufficiali inerenti le attività regolarmente autorizzate.

Ad agosto 2019, erano disponibili su Airbnb 457.752 alloggi italiani, con una crescita esponenziale che non accenna ad arrestarsi (234.926 alloggi in più rispetto ad agosto 2016, pari ad un incremento del 105,4%).

 

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Capri, il 3 maggio 2019.

NO all'aumento Iva su alberghi e ristoranti

Il presidente di Federalberghi respinge categoricamente l'ipotesi di aumentare l'IVA su hotel e ristoranti, che affosserebbe la competitività del sistema turistico italiano, danneggiando le imprese e i lavoratori.

 

Il Presidente della Repubblica riceve Federalberghi nel settantesimo anniversario della fondazione

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto stamani al Quirinale il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, assieme ad una delegazione di consiglieri della Giunta nazionale.

Epifania 2020

La Befana fa viaggiare gli italiani: in  movimento 3 milioni (+4,8%).

Giro d'affari 620 milioni di euro (+20,6%).

Il Belpaese in pole position per il 96,8% dei viaggiatori.

 

Società - obbligo del revisore dei conti

Le Commissioni Affari Costituzionali (I) e Bilancio e Tesoro (V) della Camera dei deputati hanno approvato un emendamento al decreto-legge “milleproroghe” che proroga di alcuni mesi (fino all'approvazione del bilancio 2019) il termine, scaduto lo scorso 14 dicembre, per la nomina del revisore dei conti nelle società a responsabilità limitata e nelle società cooperative, nei casi in cui la nomina è obbligatoria.

agevolazioni per assunzioni - bonus Io Lavoro

L’ANPAL ha istituito un nuovo incentivo per le assunzioni, denominato IO Lavoro, destinato alle aziende che assumono giovani disoccupati dal 1° gennaio fino al 31 dicembre 2020, su tutto il territorio nazionale.

lavoratori dello spettacolo - comunicazione lavoro intermittente

Il Ministero del lavoro e l'Ispettorato nazionale del lavoro hanno diramato una nota per chiarire le modalità di comunicazione delle prestazioni di lavoro intermittente con riferimento ai lavoratori dello spettacolo.

​​​​
70a assemblea di Federalberghi - 08/05/2020

La 70a Assemblea Nazionale di Federalberghi si svolgerà a Parma dall'8 al 10 maggio 2020.

Riunione Commissione Sindacale - 26/02/2020

Riunione della Commissione Sindacale

Consiglio Direttivo (Roma) - 18/03/2020

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi